giuseppe-azzarelliGiuseppe Azzarelli

Armonia e Composizione - Teoria, Ritmica e Percezione musicale
Direttore della Piccola orchestra

 

GIUSEPPE AZZARELLI organista, pianista, compositore e direttore d’orchestra, si diploma come allievo del Conservatorio "G. Verdi" di Milano in Organo e Composizione Organistica e in Composizione. Si dedica successivamente alla Direzione d'Orchestra perfezionandosi con Ennio Nicotra. Ancora studente, Bruno Casoni lo invita a partecipare alla messa in scena dell'opera "Der Jasager" di Brecht/Weill, in una coproduzione Teatro alla Scala/Piccolo Teatro di Milano.

Musicista eclettico si esibisce come solista e in diverse formazioni spaziando dalla musica barocca a quella contemporanea, dal repertorio popolare alle arti performative.

Ha scritto la musica di numerosi spettacoli ed eventi tra cui Il Misantropo e il Cavaliere di Labiche; Le Sorelle, ovvero l’errore di Casanova di Schnizler; George Dandin di Molière (Compagnia Stabile del Teatro Filodrammatici di Milano ); “Le sette soglie delle origini” (Teatro dell'Alieno di Verona), Il Cielo in Me, sulle parole di Antonia Pozzi (Commissionato in occasione del settantesimo dalla scomparsa della poetessa Milanese, 1912/1938), Trimalcioneide (Théâtre ARTO-Festival d'Avignon 2012).

Per la Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli di Milano ha curato l’adattamento e la direzione musicale di opere e balletti e la composizione delle musiche originali degli spettacoli Il Pifferaio Magico, Garibaldi l’Eroe dei Due Mondi e Alì Baba, allestiti in contesti quali il Festival Dei Due Mondi di Spoleto, Teatro della Tosse di Genova, Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Parco della Musica, Piccolo Teatro di Milano, Teatro Ponchielli di Cremona, The New Victory Theater (New York).

E' stato ospite di Istituzioni nazionali e internazionali quali la Rassegna “Sedici Concerti d’Organo a Villa Simonetta”, Macerata Opera, Teatro La Pergola di Firenze, Festival di Fermo, Teatro Quirino di Roma, Teatro Filippo Marchetti di Camerino, Teatro Duse di Bologna, Teatro Vittoria di Roma, Festival della Pace di Assisi, Festival Interazioni del Comune di Verona, Budapest Europa Festival, Sejong Cultural Center Seoul, Théâtre Vidy-Lausanne, Berliner Festwochen, Théâtre Garonne di Tolosa, Le Parvis - Théâtre National Dijon Bourgogne, Espace Malraux - Scène Nationale Chambery, Théâtre de l'Union di Limoges, Naregatsi Art Institute di Yerevan (Armenia), Festival Naturalmentepianoforte.

Ha realizzato progetti in ambito radiofonico, editoriale e discografico tra cui l’incisione dell’opera omnia di Adrian Willaert per l’etichetta Stradivarius.

E' stato tra i fondatori del Laboratorio per la Ricerca sul Suono per il quale si è occupato di progetti editoriali e dell'ideazione e della direzione artistica di iniziative musicali e culturali (L'arte dell'ascolto nella professione medica, Le “storie” della musica, Incontri musicali di Villa Casnati).

Abilitato col massimo dei voti all’insegnamento di Musica nella Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado presso l’Università degli Studi di Pavia, è attivo nella didattica da oltre quindici anni ed è particolarmente attento agli aspetti metodologici e pedagogici dell’insegnamento musicale. È docente di Musica presso l’IMI di Gorgonzola (MI) e di Composizione, Teoria Ritmica e Percezione Musicale, Teoria dell’Armonia e Analisi presso il CIM, Civico Istituto “G. Puccini” di Pioltello (MI). È Docente di Storia della Musica Classica e Contemporanea del Master in Comunicazione Musicale” che lAlta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo organizza presso l'Università Cattolica di Milano.

E' tra i fondatori e membro del Consiglio Direttivo dell'Associazione Culturale Quattrocentoquaranta di Pioltello (MI).